Qual’è il sistema laser impiegato?

Negli ultimi anni sono comparsi diversi apparati laser utilizzati per l’epilazione. Nei miei ambulatori utilizzo apparati  LASER ad ALESSANDRITE.

La depilazione viene ottenuta mediante l’emanazione di un raggio laser che viene assorbito selettivamente dai follicoli piliferi senza danneggiare la cute circostante.

L’energia luminosa è trasformata in calore e determina la distruzione dell’apparato pilifero.

La pelle è protetta durante il trattamento da un sistema di raffreddamento, eliminando il rischio di scottature e riducendo la sensazione fastidiosa tipica di altri apparati.

Come viene effettuata la procedura?

Grazie al sistema di raffreddamento vengono trattate anche aree molto delicate come il viso, le sopracciglia, le ascelle, l’inguine, la regione perineale.

La velocità del sistema impiegato consente inoltre di depilare, in una sola seduta, anche zone corporee molto estese come le gambe e il dorso.

Chi può sottoporsi al trattamento?

Si possono sottoporre al trattamento tutte le persone che soffrono di ipertricosi o che desiderano eliminare i peli superflui in maniera definitiva.

Quali sono gli effetti collaterali?

Dopo il trattamento può osservarsi un leggero eritema che scompare normalmente dopo pochi minuti.

Quanti trattamenti occorrono ?

I peli crescono ciclicamente e solo il 20-30 % dei peli presenti su una determinata area corporea si trovano in una fase del loro ciclo vitale che è sensibile al trattamento. Per questo motivo generalmente sono necessari dai 4 ai 6 trattamenti ripetuti ad intervalli regolari variabili in base alla zona corporea interessata e alla costituzione del paziente che si sottopone al trattamento. Nelle persone affette da problemi ormonali o contraccettivi orali può essere necessario un numero maggiore di sedute.

La durata di ogni seduta può variare dai 5 minuti per le piccole aree ad un’ora per le aree molto estese.

 

 

Chiama il dott. Fama per una visita gratuita