Il lifting delle braccia,detto brachioplastica, è un intervento chirurgico finalizzato a rimodellare l’arto superiore, dalla spalla al gomito, correggendo l’eccesso cutaneo dalla faccia interna e riducendo, quando opportuno, l’eccesso adiposo (grasso), al fine di migliorare il profilo degli arti superiori, conferendo un aspetto di maggiore tonicità ed eliminando il fastidio che talora occorre a causa dello sfregamento della superficie interna delle braccia durante i movimenti. In molti casi prevede una prima fase di lipoaspirazione per ridurre la circonferenza delle braccia ed una successiva rimozione della pelle in eccesso.

L’intervento viene generalmente eseguito in anestesia locale con sedazione oppure in anestesia generale, in regime di day surgery o con ricovero notturno ed ha una durata variabile di 1 -2 ore.

In presenza di un eccesso cutaneo modesto o assente, la sola lipoaspirazione può essere sufficiente a conseguire un risultato soddisfacente, mentre nei casi caratterizzati da una marcata flaccidità cutanea è necessario rimuovere la cute eccedente. Nei casi meno complessi la correzione può avvenire attraverso una incisione posta nella piega del cavo ascellare, mentre nei casi più gravi si rende necessaria una incisione longitudinale in corrispondenza della faccia interna delle braccia, di lunghezza variabile, estesa eventualmente sino al gomito, con conseguenti cicatrici poste sulla superficie postero laterale del braccio.

Il decorso post operatorio prevede una terapia antibiotica ed antidolorifica, mentre la rimozione dei punti avviene normalmente dopo due settimane.

La qualità degli esiti cicatriziali è favorita dalla scelta di suture intradermche e  strettamente connessa al corretto funzionamento dei meccanismi riparativi del/la paziente.

Il costo medio di questo tipo di intervento è di 4.000/5.000 euro in relazione all’entità del difetto da correggere.

 

 

Chiama il dott. Fama per una visita gratuita